giovedì 15 luglio 2010

Vacanze degne di "nota"

Tempo di vacanze! I miei avventori e i bloggers appassionati di scrittura e lettura se ne vanno "bellamente" in giro per il mondo a liberarsi il corpo e la mente (ho fatto anche la rima, eh?), perciò quale momento migliore per dare libero sfogo alla fantasia e, soprattutto, per allenare la capacità d'osservazione messa in stand by tutto l'anno o finalizzata solo alle mansioni lavorative?
Ebbene, quando vi troverete in un vicolo di Capri o in mezzo ai fiordi tra Bergen e Kirkenes o ancora sulla sommità del Roraima, prendete nota delle suggestioni che tali visioni opereranno sulla vostra psiche, osservate i vostri compagni di viaggio, chiudete gli occhi e ascoltate i suoni che la natura e i passanti occasionali elargiscono sempre a iosa.
Basta solo che predisponiate i vostri sensi "all'accoglienza".
Non solo ne uscirete ritemprati, ma avrete anche dell'ottimo materiale per le vostre storie!
Io lo farò... in verità lo faccio sempre, sia che vada semplicemente a far scorta di provviste sia che giri in mezzo alla brughiera.
Il mondo è uno scrigno serrato alla portata di tutti: basta solo trovare la chiave per svelarne il tesoro.
Cercate la vostra chiave.

7 commenti:

Danilo Zanelli ha detto...

Seguirò il consiglio, e magari seguirò anche quello di Frost, scegliendo la strada meno battuta

Sonia Ognibene ha detto...

Bravo Danilo!
;-D

Miriam ha detto...

La mia settimana di vacanza-studio è terminata troppo presto...però ho fatto tesoro di ogni attimo vissuto!
Un bacione, a presto!

riccardo uccheddu ha detto...

Trovare la "chiave" giusta è la cosa più difficile...
Ma in effetti, è anche la più soddisfacente!
Le vacanze dovrebbero, infatti, essere il momento in cui effettivamente ci si "ricrea", ci si lascia quindi alle spalle tutto l'amaro e lo sporco che per tanto, troppo tempo ci ha perseguitato...
Non solo divertimento, dunque, magari (spesso) caotico ma anche dialogo con noi stessi e con le persone che amiamo.
A presto!

Sonia Ognibene ha detto...

Cari Miriam e Riccardo, grazie per i vostri commenti.
Ritempratevi e lasciatevi tutto alle spalle.
Ora è il momento di gioire o far tesoro dei momenti appena trascorsi.
Un abbraccio forte.

arteletteratura ha detto...

Ciao e complimenti per i bei post sempre molto interessanti, sono arteletteratura, ho un blog
http://prospettivanevskij.myblog.it/
ho appena aperto un nuovo ring che si occupa prevalentemente di argomenti culturali, senza però tralasciare qualunque altra tematica d'interesse generale. Se lo desideri iscriviti a questo ring e invita altri amici: http://ilcircolodellearti.myblog.it/
vi aspetto.

Sonia Ognibene ha detto...

Grazie mille! Mi iscriverò senz'altro e... colgo l'occasione per invitare altri bloggers a farlo!
A presto!