domenica 26 settembre 2010

Siamo tutti palline matte

Una pallina matta, di tutti i colori dell'arcobaleno voglio essere oggi.
Lasciarmi rotolare lungo il pendio, rallegrando con i miei colori tutta la brughiera, rimbalzare ovunque: su sassi, tronchi, tetti e porte delle case.
Dirò a tutti che ogni giorno possiamo essere qualcuno o qualcosa di diverso, che possiamo regalare gioia al nostro passaggio.

Ecco, sto uscendo dalla mia ciotola... corro a regalarmi il mondo.

8 commenti:

Miriam ha detto...

Che belli i tuoi colori, ti spiace se rubo una manciatina di colori anche per me? Ecco...fatto e....grazie mille, spero di ricambiare presto....
Bacioni cara pallina matta, io le conoscevo come "magiche", ma in fondo anche nelle teste matte risiede un pò di magia, non credi?
Ciao!!!!

Sonia Ognibene ha detto...

Prendi pure tutti i colori che vuoi, cara Miriam!
E' vero quando dici che anche nelle teste un po' bizzarre c'è della magia, perciò oggi sono matta e anche magica!
Buona domenica!
;-D

Mariabei ha detto...

Che bello il tuo desiderio, di regalare gioia a tutti...
Un caro saluto

Danilo ha detto...

Bello, mi hai dato la carica! ;)

Roberta Marcaccio ha detto...

Bellissimo il tuo post, riempie di gioia, d'affetto e di colore, tutte cose di cui abbiamo un immenso bisogno.
Mi piace, anche perchè io spesso mi sento così come descrivi tu, ed è importante quando lavori con tante persone alle quali solo con un sorriso o con una parola dolce o, perchè no, con una nota di colore puoi regalare una meravigliosa giornata.
Quindi, Meravigliosa giornata a te, AMICA MIA!!!

Sonia Ognibene ha detto...

Grazie a voi, Mariabei, Danilo e Roberta per aver lasciato un commento gioioso e pieno d'affetto!
Siate sempre tutti strumento di gioia, perché il sorriso contagia e può cambiare il mondo... se non altro il nostro piccolo mondo.
Vi abbraccio!

Gabe ha detto...

Ciao Sonia il tuo post di oggi è di buon auspicio, ciao cara ti mando un bacio

Sonia Ognibene ha detto...

Gabe, ti auguro una settimana di sorrisi e gioia!
Ricambio il bacio