sabato 13 novembre 2010

Castagne, polenta e vino novello

Sarà la sinusite, sarà la cervicale, sarà che ho bisogno di mettere tutto in stand by, ma stasera andrò via dalla locanda per un po' perché le cantine sparse per la brughiera stapperanno vino novello e spargeranno caldarroste dal profumo sublime.
Chi vorrà potrà mangiare polenta al caldo, oppure fuori, sotto le stelle, imbacuccati in soffici piumini.
E poi ci sarà la musica... il rock che scalda e fa vibrare le anime.

Sarà una serata diversa: di condivisione, semplicità.
Buona serata a tutti voi, amici miei.

8 commenti:

Sesè ha detto...

Buona serata a te Sonia! Trovo sia una cosa davvero bella e rilassante e ogni tanto serate così sono assolutamente necessarie per ritemprare il corpo, la mente e l'anima!
La Locanda (e noi) saremo ad aspettarti quando tornerai, ancor più carica di energia positiva.
Divertiti.

Baci
Sesè

Sonia Ognibene ha detto...

Grazie Sesè, mi sono divertita, poi magari racconterò!
Baci anche a te, cara.
Buona domenica.

simonetta ha detto...

Spero che tu ti sia rilassata e divertita. Buona doenica. Simonetta

Sonia Ognibene ha detto...

Sì, grazie Simonetta.
Buona domenica anche a te e... non mangiare troppi dolci!
;-D

Occhi di Notte ha detto...

Mi ricordi tanto il mio Friuli e la polenta, le serate calde, la famiglia..

Sonia Ognibene ha detto...

Spero che questo pensiero ti scaldi il cuore, allora...
Baci.

Occhi di Notte ha detto...

Mi scalda molto..un abbraccio

Sonia Ognibene ha detto...

:-D