mercoledì 19 ottobre 2011

Brughiera e antri d'arte

Immobile tra le mura della locanda, negli ultimi giorni ho però vagato ansante per la brughiera con la vana illusione di sfuggire alla malinconia, alla rabbia, al rimpianto del non vissuto. L'erica continuava a piegarsi al vento e io con lei. La brughiera mi ha accolta nel suo grembo, come farebbe una madre degna di questo nome ma, proprio come accade a ogni madre, non ha potuto impedire al dolore di ferirmi: ogni individuo, si sa, ha la sua strada da percorrere e io ho la mia. La percorro allora con l'incanto dell'arte che è linfa vitale, suprema bellezza, estasi sublime.
 Ed è per questo che vi voglio segnalare un blog appena nato dell'artista -ma prima di tutto caro collega e amico-  Alessandro Rinaldi. Se avrete voglia di seguirlo, di sostenerlo con la vostra presenza e i vostri commenti, vi regalerete frammenti di sogno: http://alessandro-rinaldi.blogspot.com
Vi abbraccio tutti.

16 commenti:

Carmine ha detto...

Non c'è nulla da fare: amo troppo la brughiera e la locanda che vi sorge nel mezzo!

Sonia Ognibene ha detto...

E io adoro i miei avventori, è una meravigliosa realtà!
Buona giornata, caro Carmine!!!

Luigi ha detto...

ogni volta che ti leggo mi sembra di vedere me stesso!!!
E' sorprendente non credi?

Sonia Ognibene ha detto...

E' bellissimo, Luigi caro. Spero che tu riesca a vedere te stesso anche nella mia gioia.

Maraptica ha detto...

Leggerti è un pò come guardarsi dentro. Ci sentiamo tutti molto vicini quando si parla di sofferenza... questo è un bel posto per sentirsi "al sicuro". Un abbraccio

Sonia Ognibene ha detto...

Grazie Maraptica, è bello sapere che la locanda sia un rifugio sicuro! Abbiamo così poco certezze.
Ti abbraccio anch'io.

Elio ha detto...

Spero solo di poter venire un giorno nella tua locanda ed incherai a mia moglie ed a me i migliori sentieri per perdersi nella brughiera. Buona serata e non abbatterti troppo.

Alessandro Rinaldi ha detto...

Grazie, Sonia, e grazie ai tuoi avventori che vorranno seguirmi.

Sonia Ognibene ha detto...

Prego, Alessandro, meriti tutta la mia stima! In bocca al lupo per la tua ultima e prossima avventura.

Sonia Ognibene ha detto...

Sarebbe bellissimo, Elio!
No, il sorriso non lo perdo mai del tutto!
Buona serata anche a te e a tua moglie!

Carmine ha detto...

Grazie dei complimenti!
Io scrivo da un po', anche se non sempre con la stessa costanza. Però non scrivo da professionista, mi diletto semplicemente a pubblicare racconti, poesie e riflessioni sul mio blog personale...

Carolina Venturini ha detto...

Accadono momenti simili anche a me. Lascio un abbraccio

Sonia Ognibene ha detto...

Forse non dovresti solo dilettarti, caro Carmine!
;-) Bacioni

Sonia Ognibene ha detto...

Sì, purtroppo la vita è una giostra che porta su e giù, a volte in modo anche troppo repentino.
Grazie per il tuo passaggio, Carolina, ricambio l'abbraccio.

Ilaria Pedra ha detto...

cara sonia, non so cosa ti stia accadendo, di triste, ma passo sempre volentieri di qua, a sedermi un attimo o anche + a lungo, alla locanda.
Appena riesco vado a cercare/ordinare il tuo libro.
Un forte abbraccio Ilaria frollini

Sonia Ognibene ha detto...

Cara Ilaria, che dirti? Grazie per il tuo passaggio lieve e per il tuo interessamento al mio libro.
Ti abbraccio anch'io in questo giorno di immenso dolore per la perdita inattesa di un amico caro e, a distanza di pochissimo, anche dello sportivo Simoncelli. La vita se ne va all'improvviso e lacera.