martedì 19 giugno 2012

Squarci


Siamo sedimento di dolore
gioie a sprazzi
malinconie del non vissuto.

(Sonia Ognibene)

12 commenti:

strega bugiarda ha detto...

Bella questa scheggia di concetti...
gioia a sprazzi? ma non so se l'età, il dolore è latente ed io sono sempre in uno stato di allegra demenza.
Ti abbraccio forte forte
Gingi

Sonia Ognibene ha detto...

No, cara Gingi, non è l'età e non è allegra demenza. Sei tu ad avere un nocciolo di gioia costante nell'anima!
Io, felicissima d'esserti amica!

❀~ Simo ♥~ ha detto...

Un considerazione vera Sonia, ma è la vita .....ciao

Antonella ha detto...

Molto bello questo pezzo di anima! Ecco io in me sento spesso la "malinconia del non vissuto" . Brava!
Antonella

Luigi ha detto...

e nonostante questo
germogli di speranza continuano a fiorire...
un abbraccio forte forte

Sonia Ognibene ha detto...

Sì, cara Simo, è la vita... per fortuna, però, ci sono anche le alte maree dell'amore che sommergono, quando le lacrime prendono il sopravvento.
Ti abbraccio forte!

Sonia Ognibene ha detto...

Cara Antonella, forse questo è l'unico dolore di cui dovremmo sbarazzarci per vivere appieno il futuro... però c'è, non posso negarlo. Un abbraccio forte!

Sonia Ognibene ha detto...

Quelli, caro Luigi, dobbiamo non lasciarli appassire mai!
Sento tutto il tuo abbraccio!

Daniel ha detto...

Cara Sonia,
mi sono sempre chiesto quanto effettivamente giochi, la malinconia del non vissuto, nella nostra vita, nel nostro umore quotidiano. E non sono mai arrivato a una risposta univoca.. non si può vivere ogni cosa, la vita è per definizione fatta anche di rinuncia..eppure rinunciare a qualcosa fa male, un male che ritorna nel futuro con quella malinconia tagliente che invade l'umore con la sua marea nera.. il giusto equilibrio, se esiste, è la strada per scampare. Grazie per indurmi in riflessione. ti abbraccio. Daniel

Elio ha detto...

Ciao Sonia, sempre un pizzico di malinconia in queste parole. Io preferisco ricordare i momenti più belli della mia vita e non quelli negativi. Un amichevole abbraccio.

Sonia Ognibene ha detto...

Daniel caro, felice di indurti in riflessione. Occorre trovare il giusto equilibrio, ma come ben sai, è affare piuttosto complicato. Il non vissuto (spesso per colpe altrui) fa male, molto male e immalinconisce. Guardiamo avanti fiduciosi, però.
Ti abbraccio anch'io.

Sonia Ognibene ha detto...

Ed è per questo che mi piaci tanto, caro Elio: sei positivo, sei pieno di energia e la infondi a chi ti sta vicino (anche se virtualmente)!
Un abbraccione!