martedì 22 settembre 2015

Tiziano Ferro ed io: dialoghi mattutini


"Tiziano, sapessi, ho passato una nottataccia... che dici, ce la faccio a ritrovare un aspetto decente?"
"No no no -no- no no no no..."

"Va bene, non subito, ma dopo una doccia e un bel make up tornerò bellissima! ... Oh, Tiziano, sto parlando con te!"
"Solo che pensavo a quanto è inutile farneticare..."

"Ok, resto un cesso, però consolami, dammi almeno un abbraccio!"
"Togli le tue mani calde..."

"E allora che devo fare?"
"Ti permetto di sognare..."

8 commenti:

UIFPW08 ha detto...

semplicemente ..meravigliosa..
Maurizio

*** ha detto...

cattivo!!

Sonia Ognibene ha detto...

:-D ahahahhah, grazie, Maurizio caro!

Sonia Ognibene ha detto...

Antonella, c'hai ragione... :-D

happy runner ha detto...

Se continua così finiremo per dirgli che non ti merita e poi...fa dei gestacci!
Abbraccio, happy.

Sonia Ognibene ha detto...

Caro Happy, faglielo un po' capire? Comunque, ad onor del vero, il suo gesto non era un "manicotto" (o "manico d'ombrello" o qualcosa del genere), con la mano stava semplicemente mimando la mia bocca che blatera parole al vento: bla- bla- bla. Oddio, non è bello manco questo, ma che posso farci?... Non mi calcola.
Abbraccio di "Ferro".

riccardo ha detto...

Simpatica ed originale la tua idea di dialogo con Ferro, utilizzando alcuni versi delle sue canzoni.
Io non ci avrei mai pensato, sai?
Ma se ci pensi, per raggiungerlo potresti proporti come paroliera: miglioreresti senz'altro la qualità dei suoi testi (che pure è discreta).
Un caro saluto!
Riccardo

P.s.: stamattina sto ascoltando "Nebraska" di zio Bruce; tutto il disco.

Sonia Ognibene ha detto...

Oh Riccardo, mi consola che tu l'abbia capito! Non è la prima volta che lo faccio, comunque lui non ha proprio bisogno di me per scrivere canzoni ;-D.
Ti abraccio forte forte, mio caro e... buon Natale, con tutto il cuore!