venerdì 12 febbraio 2010

Il segreto di Isabel... non è più un segreto

In locanda ho ricevuto molti messaggi per sapere come fare ad acquistare "Il segreto di Isabel". Ebbene, se cliccate su questo link o lo copiate e incollate sulla barra degli indirizzi: http://www.grupporaffaello.it/lib-italia.asp vi troverete nel sito della Raffaello Editrice, selezionate poi la vostra provincia e troverete l'elenco delle librerie a voi più vicine, dove potrete acquistarlo oppure ordinarlo.
Qualcuno mi ha chiesto anche quanto costa: solo 8 euro e 30.
Qualcun altro mi ha chiesto ancora se fosse possibile adottarlo come testo di narrativa nelle scuole secondarie di primo grado e io vi dico che l'intento della Raffaello Editrice è proprio questo.
Il romanzo si rivolge soprattutto alle classi seconde e terze delle scuole secondarie di primo grado, infatti contiene anche un fascicolo come proposta di lavoro e stimolo di riflessione per i ragazzi: a volte un segreto covato troppo a lungo può annientare l'anima e il corpo.
Non a caso ho dedicato questo romanzo "ai ragazzi che nascondono il dolore, affinché lo lascino fluire dalla loro anima per tornare a vivere".
Ma questo romanzo è anche per tutti gli adulti. Se lo leggerete, capirete il perché.

Se vi fa piacere, scrivetemi per qualunque chiarimento o informazione.
Io sono qui, sempre in locanda per voi.

6 commenti:

Miriam ha detto...

Mi fa piacere leggere queste notizie, dunque non è più un segreto, ma soprattutto è ancora più facile trovare il libro dopo aver letto tutte le informazioni necessarie!
M'intriga moltissimo e cattura l'idea che è un libro che abbraccia lettori di un'ampia fascia di età.
La dedica del tuo romanzo è molto nobile, il tuo pensiero è rivolto dunque "ai ragazzi che nascondono il dolore, affinché lo lascino fluire dalla loro anima per tornare a vivere".
Spero di avere al più presto l'occasione di avere tra le mani il tuo libro, ti farò sapere!
Bacioni!

Sonia Ognibene ha detto...

Grazie Miriam, sei una blogger davvero speciale!
Adesso devo andare, ma commenterò il tuo nuovo post prestissimo!
Ti abbraccio forte.
Sonia

riccardo uccheddu ha detto...

Se oggi il Diavolo non ci mette la coda, dovrei riuscire ad ordinare il tuo libro. Speriamo!
Sono contento che come dici, il tuo libro si rivolga anche agli adulti.
Infatti, in letteratura gli steccati non hanno ragione di essere ed infatti io penso che il punto di vista di un'adolescente (sia pure attraverso il "filtro" di un'adulta, della scrittrice Sonia) possa raggiungere davvero tante persone.
Besos!

Sonia Ognibene ha detto...

Caro Riccardo
sono ancora un'adolescente perché non ho vissuto quell'età come avrei dovuto e come avrei voluto, perciò non mi è costata troppa fatica parlare di Isabel.
Un abbraccio e grazie.

chico2498 ha detto...

ciao sonia...o appena finito di leggere il libro....e stupendooo!!!mi e stato consiglioato a scuola!!!

Sonia Ognibene ha detto...

Ciao Chico!
Il tuo complimento mi fa davvero piacere!!!
Che scuola frequenti tu?
Se hai curiosità sul libro fammi sapere, ok?
A presto!