venerdì 12 giugno 2015

Misunderstanding

- Sonia, call me?
- D A V V E R OOO ?



- Oh, ce caschi sempre n'tronata!


mercoledì 27 maggio 2015

Fuori dal coro

Il mondo peggiore si divide in tre categorie: i viscidi che tramano e mentono, i pavidi che hanno paura persino di esprimere il loro pensiero e gli opportunisti che, essendo viscidi e pavidi nello stesso tempo, possono saltare sul carro del vincitore o denigrarlo se la situazione lo richiede.
Ovviamente io non farò mai parte di queste tre categorie.

giovedì 21 maggio 2015

Confronto sociale? No, grazie

Ho avuto modo di riflettere parecchio in questi ultimi giorni, non perché ne avessi il tempo ma per "inevitabilità". Mi è accaduta una cosa, una piccola cosa in verità, e questa ha risvegliato in me un guazzabuglio di emozioni negative. In un istante ho visto tutti i miei sforzi vanificati, tutte le mie speranze dissolte, tutte le certezze (poche) implose e collassate. Così, mi sono seduta sulle macerie a compatire la mia inutilità e i miei incommensurabili limiti; neppure la notte e il sonno sono riusciti ad allontanarli. 
Ma poi, tra una caduta e l'altra, tra un pianto e uno sproloquio, una resa e una ripresa ho capito, ho capito che non era l'evento in sé ad essere grave, ma la percezione del tutto erronea che ne avevo: gli insuccessi, la fatica, le paure, gli obiettivi non raggiunti, il mio sentirmi inadeguata in ogni fase della mia vita, questi mi avevano messa a terra! Con quell'evento, il passato (sempre molto vicino) ritornava con supponenza e mi urlava contro: "NON VALI NIENTE, NON SEI NIENTE!".
E allora? Allora c'è che mi sono rotta, e rotta di brutto (non userò parolacce in questa sede, ma sappiate che nell'occasione ne ho fatto sufficiente uso). Da oggi in poi, qualunque cosa potrà accadere nonostante i miei sforzi e il mio lavoro non scalfirà in alcun modo il mio valore, non apporterà più alcuna conseguenza negativa alla mia vita quotidiana, né comprometterà il mio futuro; e, nel caso specifico, comunque andrà questa avventura, alla fine del percorso avrò acquisito un bagaglio di conoscenze impensabili solo tre mesi fa: so io quanto ho imparato, quante porte ho abbattuto, quanta sicurezza in più ho messo in valigia. 
La società, che fa sentire inadeguato chi non è perfetto, è il vero problema e io non cadrò più nella sua trappola. 
Niente e nessuno potrà più mettersi tra me e i miei sogni, tra la mia realizzazione e la felicità.

domenica 10 maggio 2015

Altrove, se stessi

Sono le sei del mattino, dalla finestra i raggi del sole tra le nuvole mi distendono i pensieri, le ansie, i propositi, le certezze. 
Oggi, in cui ogni mamma (im)perfetta viene celebrata, voglio iniziare ad amarmi più di quanto non abbia mai fatto nella mia intera esistenza.
Fra pochi minuti indosserò la tuta e mi perderò nella brughiera: camminare, respirare, correre e respirare ancora, poi, all'ombra della Croce distenderò anche la mia anima. 
Dunque, buona vita a tutti voi, miei cari avventori. Se passate per la locanda servitevi pure delle tisane, ce n'è una vasta scelta, in quanto a me, non aspettatemi: oggi sono altrove.

venerdì 8 maggio 2015

Verità


Attraverso i grandi pensatori, 
studiosi e scrittori 
il mondo si svela 
e noi, guardando in faccia la verità,
non possiamo più credere alla menzogna.

(Sonia Ognibene)

giovedì 7 maggio 2015

Continua ad andare... leggendo




"Chi legge è un curioso della vita, 
del processo umano che, 
pur mutevole, 
è sempre uguale a se stesso". 

(Sonia Ognibene)

domenica 3 maggio 2015

Alice Munro: quando la letteratura ha la L maiuscola.


Ho letto molto in questi ultimi mesi -complice Kindle e i suoi ebook scaricabili a prezzi super economici e alla velocità di un click- e ora posso confermare che Alice Munro, scrittrice canadese e premio Nobel per la Letteratura nel 2013, è una delle penne più coinvolgenti che abbia mai avuto l'onore di conoscere. Scherzi del destino mi ha letteralmente stregata. In questo racconto la vita, l'amore, la speranza, il sogno, la disillusione, il rimpianto, la sorpresa, l'accettazione di un destino beffardo sono racchiuse nella magia di poche pagine. Non posso che inchinarmi alla assoluta maestria della Munro che ha ricreato per noi lettori un microcosmo universale, dove ogni donna può e potrà riconoscersi nel tempo. 
Leggetelo, dunque, ve lo consiglio col cuore. 
Io, nel frattempo, tra frullati di frutta e impasti di pane fatto in locanda, mi tufferò ancora nel suo universo, alla scoperta di nuovi mondi e nuove storie.


venerdì 1 maggio 2015

Nonostante tutto, volare!

Ormai oscillo tra l'immaginazione e la realtà, in una girandola di emozioni contrastanti: speranza, rabbia, gioia, dolore, volontà, impotenza, risate, urla. Ogni giorno che passa, ogni istante che passa mi sento sempre più "scollata" dal mondo che, con un click, penetra nel mio, senza che io possa arginare la sua violenza. Continuo a trovare assolutamente inconcepibile che un individuo debba essere costretto a credere in un Dio al quale non crede, che debba essere ucciso solo perché ha fede in qualcos'altro; che ancora ci siano uomini che schiacciano le donne con violenza verbale e fisica; che ci siano individui che per il denaro e il potere ignorano la sofferenza e la morte di altri milioni di uomini come loro; che i bambini non siano più frutto dell'amore, ma di esperimenti genetici, di ricerche mirate, che siano "prodotti" da realizzare per appagare qualcuno; che i bambini siano merce di scambio, di sesso, di morte. Allora cerco di trovare la luce pensando ai sorrisi di bambini che ancora vedo intorno a me (ma fino a quando?), penso ai miracoli che ancora accadono tra le macerie del Nepal, alla struggente bellezza di un romanzo, alle coccole di un amico a quattro zampe, all'abbraccio di un amico, alle note di una canzone che mi porta via... e allora posso continuare a vivere.
Nonostante tutto voglio ancora volare.

sabato 4 aprile 2015

Il sole esiste per tutti

Che la Resurrezione di Cristo ci renda meno pavidi nelle nostre piccole e grandi azioni quotidiane. Questo è l'augurio che sento di fare ad ognuno di voi. E, permettetemi una citazione, "il sole esiste per tutti". Non dimentichiamolo mai. 

giovedì 2 aprile 2015

Non esiste coscienza senza conoscenza

Leggete, leggete, leggete. Poi imparate (bene) lingue diverse dalla vostra, almeno due. 
Successivamente informatevi e riflettete. Infine leggete, leggete e leggete ancora. 
Senza la conoscenza possiamo solo oltrepassare il fondo (già ampiamente raggiunto e scorticato).

martedì 31 marzo 2015

Che...


E sento che il tempo non si può fermare; che ciò che è fatto, è fatto; che il mondo non piange per un bimbo con le mani alzate, arreso alla paura; che un figlio cullato, amato, seguito, guidato, protetto possa cadere e non rialzarsi; che le omissioni o le bugie veniali creano nel tempo voragini di errori; che il dolore ha molte forme che pochi riescono a comprendere; che che che... ho finito le parole.

sabato 21 febbraio 2015

Buon compleanno, Tiziano (Ferro, naturalmente)


Ci sono persone che illuminano ogni cosa li circondi, anche quelle più lontane; persone il cui sorriso riesce a rialzare l'animo più affranto; persone la cui semplicità spazza l'arroganza dei miseri; quindi auguri, che il Cielo ti sorrida in ogni istante della tua vita, Tiziano. Sono certa che ti riconoscerai.


martedì 3 febbraio 2015

L'amore



Stasera voglio proprio ringraziare Dio. 
L'amore è una cosa semplice 
(come direbbe qualcuno che amo tanto) 
ma è anche tutto ciò per cui valga la pena vivere.

giovedì 29 gennaio 2015

God save John Peter Sloan!


E se qualcuno di voi si sta chiedendo: "Come faccio ad imparare l'inglese?", io non posso che consigliarvi questi tre fantastici libri del fantasmagorico John Peter Sloan: Instant English, Instant English 2 e Lost in Italy. Non crediate, però, che il sapere passerà a voi mediante osmosi, occorre che facciate gli esercizi (tutti) e che dedichiate alla lingua almeno mezz'ora al giorno. Se poi cliccate qui sul sito dell'autore (e insegnante, cabarettista, cantante) potrete anche scaricare molti file per migliorare pronuncia, grammatica e conversazione. In modo davvero divertente. 

 











Good luck!

martedì 27 gennaio 2015

Historia magistra mortis


Nel 2006 andai a Dachau e quel silenzio, i volti in bianco e nero nelle testimonianze fotografiche, le latrine, il piazzale delle esecuzioni mi sono rimaste incollate addosso come una seconda pelle. Non posso dimenticare e non voglio dimenticare. Poi osservo il mondo e vedo che le atrocità di un tempo si perpetuano ancora ai giorni nostri, dove i figli delle vittime di un tempo hanno obliato a loro volta l'umana pietà, dove ognuno, con tanto di etichetta, è contro qualcun altro solo perché di religione, nazionalità, orientamento sessuale, colore della pelle, sesso, cultura, ceto diverso dal proprio. Non impareremo mai. 

Storia maestra di morte.

martedì 20 gennaio 2015

Sono fatta di luce




Non lascerò che il peso delle tenebre 
mi schiacci. 
Lo annienterò con la fermezza delle idee
il coraggio della coerenza
e la leggerezza del sorriso.
E i sogni mi daranno una mano.

(S. Ognibene)

domenica 18 gennaio 2015

Tiziano Ferro a pranzo nella mia locanda!


- Tiziano, un'altra porzione di pasta al forno?

- No, grazie Sonia, sono pieno...





- Ma dai, Tizianuccio, ti prego, 
prendine un'altra!


- Ti ringrazio davvero, ma mi tocca 
sigillarmi la bocca... 






- Tizianuccio-uccio-uccio, allora prendi 
almeno una porzione doppia di tiramisù!

- Sonia, sei molto gentile ma... NO!!! 
...Fa' la brava, non vorrai mica farmi arrabbiare?





- Ma un caffè, ammazza-caffè, spumantino?


- "E adesso scappo o mai più"!



mercoledì 14 gennaio 2015

Io sono ancora Raif


Continuiamo la nostra battaglia: 
Raif ha ancora bisogno di noi. 
Firmate a questo link



E vi lascio con le parole di suo figlio: 


"Vi voglio bene perché aiutate mio padre"